snail-1335473150

Sede Legale: ECOTERMICA SRL

V. S.Martino 31/33 - BISCEGLIE (BT)

P.Iva: 07573080723

 REA 567177 - Cap. Soc. € 30.000 i.v​

© Copyright  2018. All rights reserved

Privacy Policy

 

Website: PRONTO STUDIOS

Tel.: 080 3325504

​Email:​  info@ecotermicasrl.it    

1IMGLOGOURL20151216125205

facebook
linkedin
instagram
31/01/2019, 01:58



Caldaia-City-Top:-pura-tecnologia-ed-altissima-efficienza-energetica!
Caldaia-City-Top:-pura-tecnologia-ed-altissima-efficienza-energetica!
Caldaia-City-Top:-pura-tecnologia-ed-altissima-efficienza-energetica!


 Nasce come una vera e propria opera d’arte la nuova caldaia CITY TOP di Italtherm, progettata grazie alle tecnologie più avanzate nel settore della termoidraulica.



Nascecome una vera e propria opera d’arte la nuova caldaia CITY TOP diItaltherm, progettata grazie alle tecnologie più avanzate nelsettore della termoidraulica. 


Laparticolarità? 


Il nuovo top di gamma è garanzia di efficienza e flessibilità. La CityTop infatti, è la prima caldaia con un range di modulazione pari a1:20, il massimo per quanto concerne le caldaie murali. Questacaratteristica le permette di adattarsi all’effettivo fabbisognotermico dell’impianto: 
  • riducendoil numero di accensioni e spegnimenti; 
  • limitandoil consumo di gas e di emissioni inquinanti; 
  • garantendouna maggiore durata della caldaia e un funzionamento silenzioso. 

Questacaldaia dunque è pura tecnologia e design, frutto dell’esperienza di ITALTHERM che da sempre garantisce un’altissima qualità dei propri prodotti ed il meglio del MADE INITALY
.
 

LaCity Top è infine, dotata del sistema I.C.S. che permette allacaldaia di controllarsi, regolarsi ed adattarsi alle esigenze di chila usa. L’I.C.S. controlla i valori della combustione e regola laportata del gas in modo da avere sempre il corretto rapportoaria/gas. 

Ilrisultato?
  • Riduzionedei consumi di gas; 
  • minoriemissioni di CO/CO2;
  • minortempo di installazione, in quanto non ci sono regolazioni manuali daeseguire. 


Contattaciper maggiori informazioni!

11/12/2018, 12:33

Design, Arredo Bagno, Nuove Tendenze 2019, mood 2019, immaginazione, colori pastello,



Tendenze-bagno-2019:-bagno-sobrio-e-colorato!-
Tendenze-bagno-2019:-bagno-sobrio-e-colorato!-


 Addio allo stile minimalista che ha caratterizzato l’arredo bagno in tutto il 2018, il nuovo trend veste il bagno di sobrietà ed un tocco di colore.



Pronto a rifare il look al tuo bagno? Ecco il trend 2019! 


Addioallo stile minimalista che ha caratterizzato l’arredo bagno in tuttoil 2018, il nuovo trend veste il bagno di sobrietà ed un tocco dicolore.
Idettagli dell’arredo bagno si tingono completamente dimetallo con finiture nere o bianche, rigorosamente opache

 Ancheil colore diventa protagonista della nuova tendenza 2019, non soloper i sanitari, ma anche per miscelatori, profili doccia e fuga dellepiastrelle.

Liberospazio all’immaginazione, con tonalità pastello come verde,marsala, blu e terracotta. 



Oltrelo stile...


Tondi e squadrati, colorati e bianchi i sanitarisospesi restano i protagonisti indiscussi di versatilità ed eleganzaanche nel 2019
L’obiettivo rimane sempre la funzionalità el’ottimizzazione degli spazi, delle linee pulite e degli accessorismart.

Per quanto concerne la doccia il must have 2019 predilige una docciaa filo pavimento e box doccia con dettagli metallici ed eleganti
Si scelgono box doccia sempre più grandi, con aperture lateraliche ne facilitano l’ingresso, magari con luci dedicate, creando uneffetto suggestivo.
E se siete preoccupati per la fuoriuscita di acqua rimanete tranquilli: questedocce garantiscono il massimo comfort nell’uso quotidiano


Piastrellevintage o stile metropolitano francese? 


Latendenza 2019 predilige piastrelle dal gusto vintage, con figuregeometriche irregolari ecurve abbinate "ironicamente" tra loro
Ungusto simile alle case dei nostri nonni, con forme decò che rendono le stanze piùsofisticate, un fascino senza tempo. 

Trai preferiti ritorna  il classico rettangolo effettosmaltato, tipico stile della metropolitana francese,  usato sia in posa verticale che orizzontale!
Inalternativa, c’è la versione mosaico con l’effetto parete dimattoncini.

L’unico limite resta la fantasia, in quanto il 2019 non incentra più il suo focus sulla materia, piuttosto sulle decorazioni: forme geometriche, giochi di colore e richiami vintage.

Si rivisitano i decori delle epoche passate in chiave contemporanea con l’obiettivo di creare ambientazioni accoglienti nuove ed originali. 



Ildettaglio più Importante? 


Creare sinergia nella propria casa, partendo dalla stanza dabagno che dev’essere in linea con design, stile efunzionalità di tutta la casa.

27/11/2018, 11:33

detrazioni fiscali, caldaia, sconto irpef, efficienza energetica, caldaia a condensazione, pompa di calore, classe A+



Ecobonus-2019?--Ecco-come-funziona-la-detrazione-fiscale!


 Confermata per tutto il 2019 la proroga sulle detrazioni fiscali per gli interventi di risparmio energetico al 50% e 60%, come anticipato dal documento programmatico di Bilancio 2019.



Confermata per tutto il 2019 la proroga sulle detrazioni fiscali per gli interventi di risparmio energetico al 50% e 60%, come anticipato dal documento programmatico di Bilancio 2019.


Le detrazioni riguarderanno principalmente:

  •  il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni, pavimenti, finestre e infissi);
  • l’installazione di pannelli solari;
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

L’ecobonus permetterà ai contribuenti di beneficiare di uno sconto IRPEF sulle spese sostenute, così da migliorare l’efficienza energetica della propria casa.
Per accedere allo sconto IRPEF bisognerà dividere in 10 quote di pari importo la somma totale spesa e dichiararla nella dichiarazione dei redditi,l’anno successivo all’acquisto. Pertanto, se la spesa sarà sostenuta nel 2018, la prima aliquota verrà dichiarata nel 2019.


ECOBONUS CALDAIA 2019


La detrazione, applicata per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2019, sarà del 65% per coloro che decideranno di effettuare interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con:

  • caldaie a condensazione di classe A+ e la contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti;
  • impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione;
  • generatori d’aria calda.

L’ecobonus diminuirà invece al 50% per chi effettuerà interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, acquistando una caldaia a condensazione di Classe A.
Qualora si acquistasse una caldaia inferiore alla classe A la detrazione sarà pari allo 0%.

La riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento, dunque, rappresenta la chiave vincente per accedere alle detrazioni fiscali.
L’efficienza dell’intervento, pertanto, sarà volto a massimizzare lo sconto per coloro che installeranno prodotti altamente efficienti.

Contattaci per maggiori informazioni!


1234

Ultime news

Tags